Balbuzie: informazioni, consigli e trattamento Oggi è: 11/12/2018
Site Map
Presidente
Collaborazioni
Forum su balbuzie
Newsletter
Mantieniti sempre aggiornato su tutte le ultime novità iscrivendoti gratuitamente alla newsletter balbuzie.
I cambiamenti interiori sono incredibilmente semplici perché la sola cosa che dobbiamo veramente cambiare sono i nostri pensieri

Luis L. Hay




L’unico modo per liberarsi dalla paura di fare qualcosa è semplicemente farlo. Aver paura... e farlo ugualmente

Susan Jeffers

balbuzie e ansia

Diminuisci carattereDimensione carattere Aumenta carattere
  Balbuzie e Ansia

OcchioLe manifestazioni di ansia possono spaziare dalla leggera apprensione a veri e propri attacchi di panico e a fobie. Balbuzie ed Ansia sono strettamente correlate, sono due discorsi che si muovono in parallelo. E' bene chiarire che non esistono cure magiche per l'ansia come lo stesso si può affermare per la balbuzie. Questo non deve spaventarci ma farci capire che senza fatica e volontà non si ottiene nulla! Certamente esistono invece modi e tecniche volte a gestire ansia e balbuzie. Non si può eliminare totalmente l'ansia di nessuno, d'altronde sarebbe sbagliato eliminare l'avvertimento che il nostro corpo offre per segnalarci che siamo in pericolo. E' possibile comprendere alcuni meccanismi ed imparare alcune tecniche che danno la possibilità di abbassare il livello d'ansia qualora essa rappresenti un impedimento alla nostra serena vita sociale.

  Approcci sbagliati

Naturalmente premesso che i casi non sono tutti uguali (casi di fobie sociali o attacchi di panico vanno trattati dallo specialista) siamo convinti che la rieducazione della balbuzie nella maggior parte dei casi va affrontata partendo dall'impostazione fonica; solo dopo aver dato la certezza di una tecnica sicura, si può lavorare sull'ansia. Se si dice ad un balbuziente che può parlare fluentemente, che deve mantenere la calma quando parla e che è tutto un problema psicologico, egli può anche capire, ma in pratica non riuscirà comunque a sbloccare una parlata piena di inceppi!

Tentare di risolvere il problema sottoponendosi a sedute volte a ricercare le cause, è un'esperienza che magari potrebbe risultare interessante, ma che non porterà mai a parlare fluentemente. Un modo tale di agire è esattamente paragonabile al tentativo di spegnere l'incendio che sta bruciando un palazzo sotto i nostri occhi, ingaggiando un'equipè di investigatori che troveranno il fiammifero che ha innescato l'incendio... ormai il palazzo brucia, bisogna spegnerlo, più si aspetta più sarà grave la conseguenza. Se si dice ad un balbuziente che balbetta perchè da piccolo si è svegliato nel pieno della notte e non ha trovato i genitori vicini, egli dirà BENE... ma continuerà a balbettare ugualmente!

  Perchè sei ansioso?

FotoNon esiste un'unica semplice spiegazione al fatto che oggi l'ansia fa parte della tua vita ed alle sue cause principali. Si può certamente affermare che esistono diversi fattori che possono far capire come essa si può sviluppare, fra cui: predisposizione genetica, educazione in età infantile, conflitti interni, parlare a se stessi.

  Predisposizione genetica

Le ricerche dimostrano come vi sia una propensione ereditaria all'ansia. Quindi, nell'individuo con questa predisposizione, anche un basso livello di stress potrà generare ansia. In realtà la maggior parte delle persone che sviluppano la balbuzie sono persone predisposte geneticamente all'ansia, infatti sarà facile riscontrare in famiglia una persona particolarmente ansiosa, spesso uno dei genitori. E' anche la spiccata sensibilità, riscontrabile in tutte le persone che balbettano, a favorire l'instaurarsi di un comportamento ansiogeno.

  Educazione in età infantile

La capacità di affrontare lo stress può basarsi sull'educazione ricevuta da bambini. Per esempio, genitori insicuri, iperprotettivi e che vedono il mondo come un posto pieno di pericoli potrebbero favorire il sorgere di paure irrazionali nei propri figli.

  Come dominare l'ansia?

Spesso non abbiamo una chiara coscienza dei motivi per cui siamo ansiosi; ciò nonostante mettiamo in atto delle strategie difensive o strategie per lo più inconsce che possono funzionare oppure no.

Un primo modo per fronteggiare l'ansia è razionalizzarla: trovare cioè una qualche spiegazione, infatti, è proprio la mancanza di una spiegazione che trasforma la paura in ansia.
 
Home | Attivitá | Corsi | La Balbuzie | Balbuzie infantile | Approfondimenti | In evidenza | Testimonianze | Centro Balbuzie | Contatti | SiteMap

© 2017-2020 Vivere Senza Balbuzie - P.I.01527270894   Tutto il materiale contenuto nel sito è coperto da diritti d'autore

Privacy Policy